Il programma calcola due spinte: una in cui considera come piano di spinta il paramento a monte del muro, in questo caso considera sempre l’angolo di attrito terra muro. L’altra, utilizzata per le verifiche globali, che ha come piano di spinta quello ideale che passa per l’estradosso di monte della fondazione; in quest’ultimo caso il programma considera l’angolo di attrito terra-muro solo se viene spuntata l’opzione “usa sempre l’angolo di attrito terra muro” dalla finestra Stratigrafia.